CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

Il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU) è un organo di rappresentanza Studentesca. Rappresenta gli studenti delle università italiane. Tutti gli iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale, specializzazione e dottorato.
Infatti l’organo è regolamentato dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR).

Le elezioni dei componenti avvengono ogni tre anni. Probabilmente le prossime saranno a maggio 2022. Il voto avviene in ogni sede universitaria italiana.


I compiti del CNSU

Il CNSU fornisce parere riguardo:

a progetti proposti dal MUR di riordino dell’università

ai criteri generali degli ordinamenti didattici

all’orientamento e alla mobilità degli studenti

prepara proposte su temi di interesse generale per l’università

interroga il Ministro su didattica e condizione studentesca

Inoltre presenta al Ministro, entro il primo anno, il Rapporto sulla Condizione Studentesca.

Gli altri ruoli Ministeriali

Il CNSU elegge al proprio interno 8 rappresentanti degli Studenti nel Consiglio Universitario Nazionale (CUN). 3 sono i nominati al Comitato Consultivo dell’ Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) e all’ Associazione Nazionale degli organismi per il Diritto allo Studio Universitario (ANDISU).

Inoltre il Consiglio è tra i sostenitori di Civicrazia e tra gli osservatori permanenti del Consiglio Nazionale Giovani. Infine esprime un referente per la Fondazione Falcone e per Unisport Italia – Sistema Sportivo Universitario Nazionale.

Composizione del CNSU

Composto da rappresentanti degli Studenti di tutto il territorio nazionale. Il mandato è triennale.

Studenti di Laurea e Laurea Magistrale

28 / 30 STUDENTI

Eletti in liste di rappresentanza. Si eleggono 7 studenti da ognuno dei 4 distretti elettorali.

Specializzandi e dottorandi

2 / 30 Studenti

Candidati nominali su tutto il territorio nazionale.

La nostra presenza

Partecipiamo storicamente alle elezioni nazionali in tre distretti. Ovvero: Nord-Ovest con la Liguria, la Lombardia, il Piemonte e la Valle d’Aosta. Nord-Est in Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Trentino-Alto Adige e Veneto. Centro  con l’Abruzzo, il Lazio, la Toscana e l’Umbria.

Negli  articoli spieghiamo la nostra attività nell’organo, le notizie sono anche nelle nostre pagine social.