Il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari ha chiesto con una mozione l’istituzione di un Fondo ai fini di garantire l’istituto gratuito del riscatto degli anni di laurea in chiave previdenziale.

Nello specifico il CNSU propone l’istituzione di un Fondo ai fini di garantire l’istituto gratuito del riscatto degli anni di laurea in chiave previdenziale:

  • chiede che il Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministero dell’Università e della Ricerca, istituisca all’interno della legge di bilancio di prossima approvazione un fondo e stanzi delle risorse ordinarie al fine di garantire, in formula gratuita, l’istituto del riscatto di laurea ai fini pensionistici, relativamente alla durata normale della propria classe di laurea, stante le soluzioni e modalità già previste dalla legge.

Nel 2021 il costo del riscatto per ogni anno di laurea è pari a € 5264.49. Una cifra ingente per un neolaureato, al netto della durata legale di un ciclo di studi. Infatti un laureato che abbia conseguito una laurea triennale e una magistrale (5 anni di durata legale) si troverà a pagare più di €26k. Considerate anche le lunghissime prospettive per la pensione, l’istituzione del riscatto gratuito sarebbe una proposta da valutare per i giovani.

Carlo Giovani

Rappresentante in CNSU e CUN
[email protected]

Comments are closed