Valutazione della destinazione delle dosi di vaccino del SARS-CoV-2 alle studentesse e agli studenti di area medico-sanitaria impegnati in attività di tirocinio – CNSU dicembre 2020

Durante il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari è stata approvata una mozione inerente la destinazione delle dosi del vaccino. Nello specifico si è richiesto:

di tenere in debita considerazione la posizione degli studenti di area medica impegnati nell’attività di tirocinio, quali dipendenti a tutti gli effetti delle strutture sanitarie ove sono impiegati, ai fini della definizione dei destinatari del vaccino;

di individuare, ove non fosse possibile procedere alla somministrazione del vaccino a tale categoria, le possibili modalità di accesso alle strutture sanitarie per i tirocinanti, in condizioni di piena sicurezza, dotando quest’ultimi dei necessari DPI;

di individuare, in ogni caso, le misure più opportune affinché l’eventuale impossibilità di svolgere attività di tirocinio, in ragione dello sviluppo epidemiologico, non pregiudichi il normale percorso di carriera;

di definire, in ogni caso, l’ordine di priorità dei tirocinanti nella programmazione della somministrazione di future dosi.

Carlo Giovani

Rappresentante in CNSU e CUN
[email protected]